Авторизація

  •  Моніку Белуччі нагородили орденом Почесного легіону 
  •  Індонезія витратить $40 млрд на порятунок Джакарти від затоплення 
  •  Суд у справі вбивств учасників Майдану перенесено 
  •  Французькі консерватори дебатували про Путіна і Росію 

Impianti ucraini di lavorazione della carne non sono conformi alle norme dell'UE

Solo una piccola parte degli impianti ucraini di lavorazione della carne sono in comformit? delle norme dell'Unione europea nel campo della medicina veterinaria. Quindi sono in poche quelle aziende agricole che possono contare sull'ottenere il permesso per l'esportazione dei propri prodotti al mercato europeo, dicono all'Associazione ucraina dei produttori della carne di maiale (AUPCM). "In effetti, la percentuale dei stabilimenti di lavorazione della carne, che soddisfano i requisiti della UE ? molto piccola," - commenta l'Associazione. I rappresentanti dell'Associazione hanno anche riferito che per gli ultimi di ottobre ? prevista la visita dei veterinari europei agli allevamenti di Ucraina.  Ma la data esatta della visita pu? variare a seconda della situazione politica nel paese. Gli addetti al lavoro hanno segnalato che anzitutto  i veterinari dell'UE controlleranno le imprese di lavorazione della carne che hanno gi? ricevuto il certificato ISO (che conferma la qualit? del sistema di gestione in azienda). "In quanto ai produttori di carne di maiale, saranno controllati solo quelli che si occupano di lavorazione della carne come centri di rifornimento di materie prime," - hanno precisato all'Associazione. Gli specialisti hanno anche spiegato che se le imprese, controllate da veterinari europei, non riceveranno la loro approvazione, potranno emendare i difetti, dopo di ci? avviene un'altra verifica della qualit? del loro lavoro. 

Come ? stato precedentemente detto, la revisione dei conti delle imprese ucraine dell'allevamento di bestiame dagli esperti europei di auditing per quanto riguarda la conformit? dei loro prodotti alle norme dell'UE ? il primo e necessario passo per attribuire a loro   il Euro numero, indispensabile per poter rifornire il mercato europeo. Dal 27 settembre al 3 ottobre questa rivisione ? stata fatta  in una serie di imprese ucraine dell'industria casearia. Il 16 settembre i Parlamenti di Ucraina e dell'UE hanno contemporaneamente ratificato l'accordo di associazione. La creazione della zona di libero commercio tra l'Ucraina e l'UE presume l'abolizione bilaterale di tasse commerciali all'interno di alcuni contingenti o senza di loro. Tuttavia, fino al 2016 la tassa per le merci europee in Ucraina non verr? azzerata, mentre l'UE ha gi? introdotto le preferenze commerciali per l'Ucraina a partire dalla fine di aprile di quest'anno. Allo stesso tempo, solo un limitato numero delle imprese agricole sono in grado di esportare i loro prodotti all'UE.

Залишити коментар
Відео дня
Новини
Календар публікацій
«    Грудень 2016    »
ПнВтСрЧтПтСбНд
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031